MECCANISMI ORGANIZZATIVI E AMMINISTRATIVI PER PREVENIRE I CONFLITTI DI INTERESSE

Gestione della riservatezza tra diverse attività della banca

La Banca adotta misure organizzative, procedure e regole di comportamento in materia di scambio di informazioni internamente alla Banca e verso l’esterno, allo scopo di assicurare:

  • protezione e riservatezza delle informazioni privilegiate;
  • corretta comunicazione verso l’esterno;
  • la soluzione di eventuali conflitti di interesse derivanti dall’esercizio congiunto di più attività.

Le indicazioni operative non sostituiscono, ma integrano, i presidi organizzativi, le procedure, le regole di comportamento, nonché i codici di comportamento già adottati dalla Banca.

Indipendenza di giudizio degli analisti

I singoli analisti finanziari, nei rapporti con i colleghi della Banca, devono astenersi dal ricercare, ricevere o fornire informazioni che possano inficiare l’indipendenza e/o imparzialità di giudizio nella produzione di studi e/o di raccomandazioni di investimento o favorire una distribuzione asimmetrica delle informazioni sia all’interno che all’esterno della Banca, attenendosi in generale ai principi e alle regole di comportamento prescritte dal vigente Codice di comportamento per il corretto svolgimento dell’attività di Analisi Finanziaria.

Policy di copertura e distribuzione della ricerca

La scelta delle società quotate oggetto di copertura è effettuata dal Direttore della ricerca e prende in considerazione l’interesse della clientela istituzionale e le esigenze di completamento ai fini della ricerca settoriale nonché obblighi di copertura fissati da ESN..

Meccanismi Organizzativi