EGM Group e KME Italy lanciano il progetto ILNOR nel business dei laminati in rame e sue leghe

Milano, 24/06/2021, EGM Group (Eredi Gnutti Metalli) è tra i leader in Europa nella produzione di barre in ottone e nastri in rame e sue leghe, dall’ottone al bronzo e leghe speciali. Il Gruppo, che ha sede a Brescia, è un interlocutore affidabile testimoniato da un’esperienza in metallurgia di oltre 150 anni che oggi si declina nella capacità di servire con puntualità i mercati di riferimento proponendosi come global partner di alto livello, garantendo affidabilità e soluzioni condivise.

KME Italy è parte del Gruppo KME, a sua volta controllato da Intek Group, holding di partecipazioni con titoli azionari quotati sul mercato borsistico italiano. Con i suoi 8 stabilimenti produttivi in Europa, Cina e Stati Uniti, il Gruppo KME è attivo da oltre 130 anni nella produzione di semilavorati in rame e leghe di rame.

EGM Group e KME Italy hanno annunciato l’avvio del progetto strategico che, facendo leva sugli asset specifici dei due gruppi, pone al centro il rilancio del business dei laminati in rame e sue leghe e che consentirà di accelerare nel prossimo futuro un percorso di avvicinamento alle filiere industriali principalmente interessate dai processi di sviluppo tecnologico.

EGM ha conferito alla neocostituita ILNOR per Euro 21,8 milioni il ramo d’azienda relativo ai laminati in rame, ottone, bronzo e leghe speciali, con il complesso dei beni organizzati per il suo esercizio, nonché tutte le attività e le strutture ad esso connesse.

Banca Akros ha ricoperto il ruolo di advisor finanziario esclusivo di EGM.

L’operazione conferma il ruolo di Banca Akros nel supportare le medie imprese italiane nei loro progetti strategici.

Corporate Finance Mergers & Acquisitions Aziende
Banca Akros
Corporate Finance Mergers & Acquisitions Aziende

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento ai fogli informativi disponibili presso le filiali della banca e sul sito nella sezione Trasparenza.