Banca Akros: approvati i dati del primo semestre 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA AKROS (GRUPPO BIPIEMME) HA APPROVATO I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2014

 

  • Margine di intermediazione pari a 49,3 milioni di Euro (48,5 milioni nel primo semestre 2013, +1,7%); Utile ante imposte pari a 19,1 milioni di Euro (15,3 milioni nel primo semestre 2013, +24,9%); Utile netto pari a 9,6 milioni di Euro (7,6 milioni nel primo semestre 2013, +24,9%)
  • Common Equity Tier1 ratio al 30 giugno 2014 pari al 13,9%
  • Consolidato il posizionamento nel market making e nell’intermediazione obbligazionaria (2° posto in conto terzi su EuroMOT, 3° posto su DomesticMOT ed EuroTLX, 1° posto su Hi-MTF), sul Mercato telematico azionario di Borsa Italiana (4° posto) e nelle opzioni su indice FTSEMIB (2° posto); la Banca ha partecipato alle principali operazioni di aumento di capitale e di quotazione realizzate nel semestre sul mercato azionario italiano; le masse amministrate e gestite hanno superato i 2 miliardi di Euro complessivi

 

Milano, 30 luglio 2014– Il Consiglio di Amministrazione di Banca Akros – banca di Investimento e private banking del Gruppo Banca Popolare di Milano, presieduta da Graziano Tarantini e guidata dall’Amministratore Delegato Marco Turrina – ha approvato il bilancio semestrale al 30 giugno 2014.

“La gestione aziendale nel primo semestre dell’esercizio 2014, orientata al continuo sviluppo dell’offerta di servizi e prodotti alla clientela, al presidio dei mercati di prescelta focalizzazione e delle relative market share, in un contesto di costante controllo dei rischi assunti, ha assicurato il conseguimento di risultati reddituali positivi, in crescita rispetto al corrispondente periodo del precedente esercizio, con la conferma di adeguati ratio di patrimonializzazione e livelli di liquidità” commenta l’Amministratore Delegato Marco Turrina.

Nel semestre la Banca ha realizzato un margine di intermediazione pari a circa 49,3 milioni di Euro (+1,7% rispetto al primo semestre 2013); l’utile ante imposte si attesta a circa 19,1 milioni di Euro (+24,9%), l’utile netto a circa 9,6 milioni di Euro (+24,9%).

Al 30 giugno il Common Equity Tier 1 ratio risulta pari al 13,9%, recependo gli effetti delle nuove disposizioni, in vigore dal 1 gennaio 2014, della c.d. normativa di Basilea III.

Con riferimento alle attività di market making e negoziazione:

  • il contributo dell’attività su titoli di Stato, obbligazioni domestiche ed Eurobond si è confermato rilevante con circa 25 miliardi di Euro di titoli negoziati;
  • in linea con le indicazioni del Piano Industriale di Gruppo è proseguita l’implementazione del progetto di coverage congiunto con la Capogruppo nelle attività di Corporate & Investment Banking nei confronti della clientela Imprese, con particolare attenzione allo specifico target di riferimento rappresentato dal segmento Mid Corporate operante nel territorio di radicamento storico del Gruppo; anche in tale contesto si conferma centrale l’operatività, al servizio di aziende e controparti istituzionali, in strumenti di copertura dei rischi di tasso, cambio e commodity;
  • nell’operatività in strumenti derivati su azioni italiane e indici azionari la Banca si conferma operatore di riferimento nei mercati regolamentati, ove opera in qualità di market maker su stock option e stock future, e OTC.

Nell’attività di intermediazione in conto terzi sui mercati regolamentati (Fonte: Assosim):

  • si è consolidata la presenza nei mercati obbligazionari collocandosi al 2° posto tra gli operatori attivi nel segmento EuroMOT e al 3° posto nel segmento DomesticMOT di Borsa Italiana (con una quota di mercato rispettivamente del 23,2% e del 13,1%), al 3° posto sul mercato EuroTLX (con una quota di mercato del 17%) e al 1° posto sul mercato Hi-MTF (con una quota di mercato del 32,5%), anche grazie al contributo di SABE, il sistema proprietario per la ricerca della best execution dinamica, ai sensi della normativa MiFID;
  • si è confermata al 4° posto nel ranking sul Mercato telematico azionario di Borsa Italiana (con una quota di mercato dell’8,5%);
  • si è collocata al 2°posto nelle opzioni sull’indice FTSEMIB e al 1° posto nel mercato dei derivati sull’energia IDEX.

L’intermediazione azionaria sui mercati esteri si avvale delle attività di ESN – European Securities Network, la partnership nella ricerca e negoziazione azionaria costituita da Banca Akros con altre 8 banche di investimento europee fra loro indipendenti e attive nei rispettivi mercati azionari nazionali; da rilevare che, nell’apposita survey pubblicata nel mese di luglio, EXTEL-Thomson Reuters ha segnalato ESN, in particolare grazie al contributo di Banca Akros in Italia, per la migliore qualità offerta nei roadshow nel sud Europa. Si segnala altresì l’avvio dell’accordo di collaborazione con il broker Peel Hunt per operatività sulla piazza finanziaria inglese.

Nelle attività di Equity Capital Market Banca Akros ha assistito la Capogruppo, con il ruolo di Joint-Global Coordinator, senza garanzia, nell’aumento di capitale per complessivi 500 milioni di Euro conclusosi con successo nel mese di maggio e ha partecipato, con il ruolo di garante, alle operazioni di aumento di capitale di Banco Popolare, Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Carige e Credito Valtellinese, nonché, con il ruolo di Co-Bookrunner, a quella di Banca Popolare di Sondrio. Si segnala la partecipazione, in qualità di garante e collocatore, alle operazioni di offerta pubblica di vendita finalizzate alla quotazione sul Mercato telematico azionario delle società Cerved S.p.A. e Anima Holding S.p.A.; per quest’ultima, la Banca ha altresì svolto il ruolo di Co-Lead Manager nel relativo collocamento istituzionale. Banca Akros ha inoltre assistito la società Notorious S.p.A. con il ruolo di Nominated Advisor, Global Coordinator e Specialista, nella quotazione sul mercato AIM di Borsa Italiana. Nel mese di luglio Banca Akros ha partecipato, in qualità di garante e collocatore, alle operazioni di offerta pubblica di vendita finalizzate alla quotazione sul Mercato telematico azionario delle società FinecoBank S.pA. e Fincantieri S.p.A.

Nel Debt Capital Market la Banca ha partecipato, come unica banca italiana nel Gruppo di Direzione e con il ruolo di Lead Manager e Bookrunner, all’emissione istituzionale di un bondsenior della Capogruppo a tasso fisso di durata quinquennale collocato con successo nel mese di gennaio per l’importo di 500 milioni di Euro, nonché al collocamento di varie emissioni di primari emittenti istituzionali internazionali tra cui una della Banca Europea per gli Investimenti (BEI) nella quale ha svolto il ruolo di Joint-Lead Manager e Bookrunner. La Banca ha altresì partecipato, con il ruolo di Co-Lead Manager, al collocamento di un bond senior di durata decennale emesso dalla società SIAS S.p.A. di importo pari a Euro 500 milioni.

Nel settore dell’advisory Banca Akros ha svolto, tra l’altro, il ruolo di advisor finanziario nonché di intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, in relazione all’Offerta pubblica di acquisto promossa su Meridiana S.p.A. e ha altresì svolto il ruolo di intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni nelle operazioni di Offerta pubblica di acquisto promosse sulle società Aeroporto di Firenze S.p.A. e Società Aeroporto Toscano (S.A.T.) Galileo Galilei S.p.A.

Nell’attività Private Banking, svolta direttamente nella sede di Milano e attraverso le filiali di Roma e Torino, si è confermata, anche in linea con le indicazioni espresse nel Piano Industriale di Gruppo, la focalizzazione sul selezionato target di clientela high net worth. In particolare, è proseguito lo sviluppo dell’offerta di servizi specializzati nella gestione patrimoniale, facendo leva sulle riconosciute caratteristiche di personalizzazione nel servizio, in un contesto di “architettura aperta”, e nelle attività di amministrazione, raccolta ed esecuzione degli ordini sui mercati domestici e internazionali, anche grazie al completamento dell’adesione, nel corso del precedente esercizio, alla piattaforma Allfunds Bank S.A. che consente l’accesso a un’ampia selezione di fondi di investimento gestiti da numerosi operatori nell’Asset Management a livello internazionale. In tale contesto si registra il progresso delle masse amministrate e gestite a complessivi oltre 2 miliardi di Euro a fine semestre (+2% circa).

*     *     *     *     *

 

Banca Akros S.p.A.
Conto economico riclassificato H1 2014 H1 2013  Variazioni
(Euro/milioni, arrotondati)  in valore  in %
Margine di Intermediazione 49,3 48,5 0,8 +1,7%
Utile ante imposte 19,1 15,3 3,8 +24,9%
Utile netto 9,6 7,6 2,0 +24,9%

 

 

*     *     *     *     *

 

Banca Akros, banca d’investimento e private banking del Gruppo Banca Popolare di Milano, vanta una consolidata operatività domestica integrata dallo sviluppo delle attività sui principali mercati internazionali e offre prodotti e servizi con elevati standard qualitativi anche grazie all’appartenenza a uno dei principali gruppi bancari italiani.

 

Società partecipate

 

ESN – European Securities Network LLP – Londra

Banca Akros è una delle istituzioni fondatrici di “ESN” (European Securities Network LLP), la società pariteticamente posseduta da 9 primarie banche e intermediari europei, attivi nella negoziazione e nella produzione, con standard comuni, di studi e analisi finanziarie, con spiccate caratteristiche d’indipendenza, su circa 700 società quotate europee. ESN è una partnership multi-locale che conta 100 analisti e 150 tra sales e traders dedicati ai mercati azionari europei.

 

GSN North America Inc. – New York

Negli USA Banca Akros opera anche tramite GSN North America Inc., già ESN North America Inc., di cui possiede il 12% circa, un “broker-dealer” con sede a New York e membro del National Association of Securities Dealers Inc. (NASD); ciò consente, tra l’altro, l’operatività su NASDAQ e NYSE. L’attività di GSN North America si rivolge alla clientela istituzionale americana, alla quale offre idee di investimento sui titoli azionari europei avvalendosi della ricerca dei partner di ESN, e alla clientela istituzionale europea, alla quale offre un servizio di efficiente esecuzione di ordini sui mercati azionari americani. Gli altri azionisti di GSN North America sono la francese CM-CIC Securities (85%) e la spagnola BEKA Finance (3%).

 

Group S.r.l. – Milano

Group S.r.l. è la società, posseduta al 12,5% da Banca Akros, che svolge attività di studio dei mercati e di prestazione di servizi ai soci (otto primari Gruppi bancari italiani), in vista della partecipazione di questi ultimi a finanziamenti a imprese e/o al collocamento di strumenti finanziari (azioni e obbligazioni) al pubblico. L’insieme dei soci di Group si avvale di una rete distributiva di oltre 7.000 sportelli bancari.

 

*     *     *     *     *

Contatti

Banca Akros S.p.A.

Gianluca Verzelli – Direzione comunicazione

Milano: Viale Eginardo, 29 – 20149 – Tel +39.02.4344.41 – Fax +39.02.4344.4300

Roma: Via Gregoriana, 34 – 00187 – Tel +39.06.4544.0746

Torino: Corso Galileo Ferraris, 31- 10121 – Tel +39.011.1970.4715

www.bancaakros.it

 

Weber Shandwick | Advisory

Giorgio Catalano/ Enrica Borrelli

Tel: +39 02 0064111/1101

Mobile: +39 334 6969275

gcatalano@advisorywebershandwick.it/eborrelli@advisorywebershandwick.it

 

 

 

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento ai fogli informativi disponibili presso le filiali della banca e sul sito nella sezione Trasparenza.